Parquet oliato? Come fare a pulirlo?

Come fare bene le pulizie e risparmiare tempo
15 maggio 2019
In cucina sì, ma con qualche accortezza in più!
16 luglio 2019

Cosa c'è di più elegante del parquet oliato?

In casa, in ufficio... gli amanti del legno lo metterebbero ovunque.

Il problema è pulirlo nella maniera giusta.

Non è sicuramente bello trovarsi di fronte a un parquet oliato non pulito in modo corretto. Manca la verniciatura superficiale e si ha, dunque, un contatto diretto con la materia. In questo modo, è possibile godersi completamente la sua parte naturale. Stiamo parlando di un pavimento dall’aspetto piacevole, ma anche troppo delicato. Per tale motivo, è bene fare attenzione al tipo di pulizia che andiamo a eseguire, al fine di preservarne la bellezza. Vediamo insieme i consigli da seguire.

Per mantenere il parquet oliato sempre bello e pulito è necessario effettuare una pulizia ordinaria, efficace e delicata.

Questo lavoro inizia dalla rimozione della polvere e dello sporco, che solitamente portiamo dall’esterno.

Proprio perché i microgranuli tendono a formare quelle fastidiose righe sulla superficie, è opportuno passare l’aspirapolvere quotidianamente, utilizzando però la bocchetta adatta a questo tipo di pavimentazioni legnose. Invece, per riuscire a eliminare la sporcizia più grossa, dopo aver passato la scopa elettrica, utilizziamo un panno elettrostatico, in grado di rimuovere anche i granelli più fini. Dopo di che, arriva il momento di procedere con il vero lavaggio del nostro parquet oliato.

(Vi informiamo che può essere eseguito anche dopo due settimane dall’ultima pulizia.)

In un secchio d’acqua, andiamo a diluire un misurino di detergente adatto per questo tipo di pavimento. Andiamo così a sgrassare, senza però seccare la superficie. Dopo aver mescolato per bene, immergiamoci un panno morbido di cotone e strizziamolo per bene. Ora possiamo passare alla pulizia, passandolo sul nostro pavimento e seguendo la direzione delle fibre del legno. Effettuiamo questo lavaggio finché non siamo riusciti a eliminare la sporcizia. Prima di passarci sopra, ricordiamo di lasciare asciugare almeno per un’ora.

È bene tenere conto di qualche accorgimento.

Quando il parquet oliato è ancora giovane, ogni tre mesi passiamoci sopra un prodotto nutriente. Prima, però, è consigliato lavarlo due volte, al fine evitare qualsiasi traccia di polvere e grasso. Spargiamo ora il nostro prodotto e utilizziamo un panno di cotone. Questa volta, tocca attendere tre ore prima di camminarci sopra. Inizialmente questo trattamento va eseguito ogni tre mesi e con il trascorrere del tempo possiamo distanziare sempre di più le operazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *